PUNTO 1-Atlante, M5s e Forza Italia contro ingresso Casse previdenza

martedì 26 luglio 2016 16:06
 

(Cambia primo paragrafo, aggiunge dichiarazioni Forza Italia)

ROMA, 26 luglio (Reuters) - Opposizioni politiche in fermento dopo la decisione dell'Assemblea della Casse previdenziali dei professionisti che ha deciso di avallare la richiesta del governo di un intervento nella capitalizzazione del fondo Atlante 2.

E quanto hanno dichiarato i deputati del Movimento Cinquestelle e di Forza Italia con due interventi a commento del via libera, dato ieri, dall'assemblea dell'Adepp (Associazione degli enti previdenziali privati) al sostegno ad Atlante 2.

Il capogruppo Renato Brunetta di Fi ritiene "veramente grave" l'eventuale intervento delle Casse in Atlante due, per acquistare le sofferenze di Mps. Poi chiede che il ministero dell'Economia Pier Carlo Padoan "venga in Parlamento per un'informativa urgente su quello che sta succedendo al nostro sistema bancario, su quello che sta succedendo ad Mps, su quello che succerà dopo venerdì 29 a chiusura dei mercati per quanto riguarda il salvataggio o meno di Mps".

Il parlamentare si chiede se "saremo costretti ad un altro decreto legge notturno? Decreto che poi sarà reiterato tre-quattro volte in Aula con altri decreti? Sarà applicato il bail-in, non sarà applicato il bail-in?".

Perplessità sulle modalità dell'intervento a salvaguardia delle banche anche dal'M5s, che si chiede cosa dirà "la Ue di fronte a un eventuale apporto di capitale di soggetti come le casse previdenziali che sono eminentemente pubbliche" e ricorda che l'intervento coivolgerebbe anche società partecipate dello Stato come Cassa depositi e prestiti o Poste Vita e lo stesso ministero dell'Economia, socio di Mps e vigilante sulle casse.

"Siamo di fronte a un chiaro conflitto di interessi", lamentano gli eletti Cinquestelle.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia