Dupont, utile batte attese, bassi costi rafforzano margini

martedì 26 luglio 2016 14:54
 

26 luglio (Reuters) - DuPont ha archiviato il secondo trimestre con un utile migliore delle attese, grazie ai minori costi che hanno portato a un rafforzamento dei margini.

E' quanto si legge in una nota, dove la società prevede un balzo dell'utile operativo per azione del 50% nel trimestre in corso.

La società, che si sta fondendo con Dow Chemical, ha inoltre alzato la parte bassa della forchetta di previsione sull'utile operativo 2016 di 10 centesimi per azione, a 3,15 dollari. Il limite superiore è stato mantenuto a 3,20 dollari.

La società, che realizza circa metà del proprio fatturato fuori da Usa e Canada, si aspetta che il dollaro forte abbia un impatto negativo sull'utile dell'intero anno, ma adesso si aspetta un effetto di 15 cents per azione, rispetto ai precedenti 20.

DuPont continua ad aspettarsi di riuscire a chiudere la fusione entro l'anno.

Ritornando al trimestre, l'utile netto di competenza della società è salito a 1,02 miliardi di dollari, o 1,16 dollari per azione, dai 940 milioni, o 1,03 dollari per azione, di un anno prima.

Escluse le poste straordinarie la società ha guadagnato 1,24 euro per azione, più delle attese degli analisti di 1,10.

Le vendite nette sono scese dello 0,8% a 7,06 miliardi, leggermente sopra le previsioni degli analisti (7,01 miliardi).

  Continua...