Mediaset, Vivendi punta a 15% in tre anni, non intende rispettare accordo Premium

martedì 26 luglio 2016 09:15
 

MILANO, 26 luglio (Reuters) - Mediaset comunica in una nota di essere stata informata ieri che Vivendi non intende rispettare gli accordi per l'acquisizione di Premium e punta invece ad arrivare in tre anni al 15% del Biscione.

In sostanza Vivendi, confermato lo scambio del 3,5% del capitale di Vivendi e del 3,5% del capitale di Mediaset, propone di acquistare soltanto il 20% del capitale di Premium (rispetto al 100% originariamente concordato) e di arrivare a detenere in tre anni circa il 15% del capitale di Mediaset attraverso un prestito obbligazionario convertibile.

Sempre ieri, l'AD di Vivendi ha verbalmente comunicato che la società non intende comunque onorare il contratto stipulato.

Il Cda di Mediaset, già convocato per il 28 luglio per l'approvazione della semestrale, "prenderà ufficialmente posizione su detta proposta e sulla gravissima comunicazione dell'amministratore delegato di Vivendi. Mediaset è fermamente determinata a far valere ogni proprio diritto in ogni sede", si legge nel comunicato.

"La lettera di Vivendi elude un riscontro puntuale ad un'intimazione rivoltale da Mediaset ad adempiere ai propri obblighi contrattuali -- finora inadempiuti -- in primo luogo quello di notificare tempestivamente l'acquisto del controllo di Mediaset Premium alla Commissione Antitrust della Ue", sottolinea la nota.

La comunicazione di Vivendi costituisce per Mediaset "una novità assoluta e non concordata", prosegue.

I clienti Reuters possono leggere il comunicato integrale cliccando su

  Continua...