Wall Street - Stocks to watch del 21 luglio

giovedì 21 luglio 2016 13:12
 

21 luglio (Reuters) - I futures sugli indici di Wall Street
sono in frazionale ribasso, preannunciando una partenza incerta
della borsa Usa. L'umore sui mercati finanziari è stato
raffreddato dai segnali che il Giappone non ricorrerà
all'"elicopter money" e in attesa della prima riunione della Bce
dopo Brexit.
    A livello di dati macro, oggi è atteso l'indice
dell'attività nazionale giugno e quello Fed di Filadelfia per
luglio, entrambi alle 14,30 ora italiana. Alle 15,00 saranno
pubblicati i prezzi della case per maggio e alle 16,00 le
statistiche relative alla vendita di case esistenti e il leading
indicator giugno.
    In agenda, a borsa chiusa, i risultati di AT&T,
SCHLUMBERGER, STARBUCKS e VISA.
    Intorno alle 13,00 italiane, il futures e-minis sullo S&P
500 cede lo 0,15% il contratto di riferimento sul Nasdaq
 lo 0,1% mentre il derivato sul Dow Jones è
piatto. 
     Sul mercato obbligazionario il benchmark decennale
 cede 3/32 e rende l'1,59%, il trentennale
 8,5/32 con un rendimento del 2,3%.
               
    Tra i titoli in evidenza oggi:
    INTEL arretra del 3,4% prima dell'avvio ufficiale
delle contrattazioni dopo aver annunciato ieri ricavi inferiori
alle previsioni.
    GENERAL MOTORS sale dell'1,6% nel preborsa in vista
della pubblicazione dei risultati attesa prima dell'apertura.
    EBAY e QUALCOMM sono in forte rialzo
stamani dopo i risultati diffusi ieri. La prima ha sorpreso con
il fatturato, rivedendo al rialzo gli obiettivi per l'esercizio;
la seconda ha visto crescere del 3,6% il giro d'affari del
trimestre grazie ad una robusta domanda per il suo processore
Snapdragon che viene usato in numerosi modelli di smartphone.
    MATTEL : la ripresa della domanda per "Barbie" ha
spinto le vendite del gruppo di giocattoli oltre le stime degli
analisti.
    AMERICAN EXPRESS ha registrato una crescita
dell'utile del 37% grazie alla crescita della spese dei suoi
clienti e la riduzione dei costi dopo la vendita di un
portafoglio di crediti.
    DISH NETWORK CORP, il fornitore di tv via
satellite, ha accusato un calo degli abbonati peggiore delle
attese perchè sempre più clienti scelgono i servizi di
videostreaming online.
    JOY GLOBAL balza del 20% dopo aver annunciato che
sarà acquisita dalla giapponese Komatsu in un'operazione da 3,7
miliardi di dollari tutta in contanti.
    
    
    Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano.
Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia