Rcs,dati definitivi confermano 48,8% a Cairo,ieri esposto Della Valle in Consob

giovedì 21 luglio 2016 11:44
 

MILANO, 21 luglio (Reuters) - I dati definitivi dell'Opas di Cairo Communication su Rcs confermano che la società di Urbano Cairo ha raccolto adesioni per il 48,82% del capitale di via Rizzoli.

Nel frattempo una fonte vicina alla Commissione conferma che la nota di Diego Della Valle, che ieri ha sollevato dubbi sul regolare svolgimento delle offerte, si è tradotta in un esposto presentato ieri sera in Consob.

Nella nota sui risultati finali dell'Opas, che è stata sfidata da una contro-Opa partecipata dallo stesso Della Valle con Mediobanca, Pirelli e UnipolSai e Investindustrial di Andrea Bonomi, Cairo Communication ricorda che alla sua offerta è stato apportato anche un pacchetto pari al 4,24% di Rcs comprato da una società di Urbano Cairo (U.T.Communication) a 1 euro per azione.

Secondo indicrezioni stampa al centro dell'esposto potrebbe esserci un altro pacchetto (pari al 3,977%) che il 13 luglio, a due giorni dalla chiusura delle offerte, risultava in mano a Equita, uno degli advisor dello stesso Cairo. Non ci sono però conferme al momento su cosa abbia esattamente contestato il presidente di Tod's.

Anche la cordata della contro-Opa, che già partiva con il 22,6% di Rcs, ha acquistato nel corso dell'offerta il 2,17% sul mercato. L'offerta si è però fermata al 37,7% della società editoriale.

Il pagamento di 0,18 azioni Cairo Communication più 0,25 euro in contanti per ogni azione Rcs avverrà domani.

Sempre da domani, ed entro il 28 luglio, chi ha aderito all'Opa sconfitta di Bonomi e soci potrà migrare all'offerta di Cairo, con pagamento previsto il 4 agosto.

I clienti Reuters possono leggere il comunicato integrale cliccando su   Continua...