Wall Street - Stocks to watch del 19 luglio

martedì 19 luglio 2016 13:59
 

19 luglio (Reuters) - I futures sugli indici di Wall Street
si muovono per lo più in marginale ribasso in un panorama
internazionale di mercati negativi per la seconda volta in nove
giorni sulla scia delle quotazioni deboli del petrolio. Il
derivato sul Dow ha azzerato le perdite dopo la pubblicazione
dei risultati di Goldman Sachs.   
    Intorno alle 13,45 italiane, il futures e-minis sullo S&P
500 perde lo 0,2%, il contratto di riferimento sul Nasdaq
 lo 0,23% e il derivato sul Dow Jones è piatto.
     Sul mercato obbligazionario il benchmark decennale
 sale di 9,5/32 e rende l'1,554%, il trentennale
 guadagna 22/32 con un rendimento del 2,271%.
               
    Tra i titoli in evidenza oggi:
    ** GOLDMAN SACHS ha annunciato un balzo del 78% per
gli utili trimestrali grazie a minori costi e ad un maggiore
contributo dal trading obbligazionario. Il titolo ha accelerato
nel preborsa e sale dell'1%.
    ** JOHNSON & JOHNSON estende al 3% circa il rialzo
negli scambi del preborsa dopo aver annunciato un incremento del
3,9% delle vendite a 18,5 miliardi di dollari nel secondo
trimestre grazie all'andamento robusto del business
farmaceutico. In discesa a 3,997 miliardi gli utili netti da
4,516 miliardi ma il gruppo ha rivisto al rialzo l'obiettivo
delle vendite.
    ** PHILIP MORRIS arretra dell'1,9% nel preborsa dopo
i risultati che hanno evidenziato un utile per azione adjusted
di 1,15 dollari che si confronta con una stima Thomson Reuters
I/B/E/S di 1,20 dollari.
    ** MONSANTO sta negoziando con Bayer i termini di un
accordo di riservatezza che consentirebbe al gruppo tedesco una
due diligence più approfondita dopo l'offerta da oltre 64
miliardi di dollari per il colosso dei sementi. 
    ** NETFLIX cede quasi il 12% prima della partenza
ufficiale delle contrattazioni dopo aver aumentato il numero
degli abbonati meno del previsto tra aprile e giugno.
    ** IBM in rialzo del 2%. I ricavi del trimestre
hanno sorpreso positivamente gli analisti grazie ai risultati
che iniziano ad arrivare dalla focalizzazione in aree ad alta
crescita come quella dei servizi cloud based. IBM ha anche
confermato la guidance per l'esercizio di utili adjusted di
almeno 13,50 dollari per azione.
    ** Sotto le attese di Wall Street gli utili di YAHOO
 in quella che potrebbe essere l'ultima trimestrale
prima della cessione del suo core business.
    ** UNITEDHEALTH GROUP INC, il più grande gruppo
assicurativo sanitario Usa, ha registrato un utile migliore
delle stime anche grazie all'andamento positivo della divisione
tecnologia e consulenza.
    
    
Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano.
Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia