Goldman Sachs, utile trimestrale balza del 78%

martedì 19 luglio 2016 13:55
 

19 luglio (Reuters) - Goldman Sachs ha archiviato il secondo trimestre con un balzo dell'utile del 78% grazie ai maggiori ricavi dal trading sull'obbligazionario e alle minori spese, mentre i ricavi sono scesi a 7,93 miliardi di dollari dai 9,07 miliardi dello stesso periodo del 2015.

L'utile netto di pertinenza è salito a 1,63 miliardi di dollari, cioè 3,72 dollari per azione, dai 916 milioni, pari a 1,98 dollari per azione, di un anno prima, quando Goldman Sachs aveva dovuto accantonare 1,45 miliardi di dollari per transazioni legali.

Gli analisti si aspettavano un utile pari a 3 dollari per azione, secondo Thomson Reuters I/B/E/S. Non è al momento chiaro se i dati siano comparabili.

Le spese operative sono scese del 25,5% a 5,47 miliardi di dollari.

I ricavi dal trading sul fixed income, le materie prime e le valute sono cresciuti del 20% a 1,93 miliardi.

Dopo i risultati il titolo Goldman Sachs segnava un rialzo di circa l'1% nel pre borsa.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia