Rcs, Cairo dichiara propria offerta prevalente e valida

lunedì 18 luglio 2016 07:53
 

MILANO, 18 luglio (Reuters) - Alla luce dei risultati provvisori, l'offerta di Cairo Communication su Rcs è risultata prevalente e la società ha deciso pertanto di rinunciare alla condizione del livello minimo di adesioni perchè la partecipazione raggiunta (48,82%) le permette di esercitare il controllo di fatto.

Lo dice una nota del gruppo editoriale controllato da Urbano Cairo, che aveva indicato come obiettivo della sua Opas il 50% più un'azione del capitale e come soglia minima sopra la quale si riservava di considerare valida l'offerta il 35% più un'azione.

Come da regolamento, nei cinque giorni di borsa aperta successivi alla pubblicazione dei risultati definitivi (ossia dal 22 al 28 luglio inclusi), gli azionisti Rcs che hanno portato le proprie azioni in adesione all'Opa concorrente (lanciata dalla cordata di Bonomi e vecchi soci di Rcs e giunta al 37,7% del capitale) potranno apportare all'Opas le proprie azioni.

I clienti Reuters possono leggere il comunicato integrale cliccando su

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia