Antitrust, Ue accusa Google per terza volta

giovedì 14 luglio 2016 12:19
 

BRUXELLES, 14 luglio (Reuters) - Le autorità europee antitrust hanno accusato Alphabet, società che controlla Google , di impedire ai concorrenti di svolgere il proprio lavoro nel ricco mercato delle pubblicità sulle ricerche online.

E' la terza volta che le autorità europee mettono sotto accusa Google, che ha replicato che esaminerà i rilievi della Commissione e che nelle prossime settimane offrirà una risposta articolata.

La Commissione europea ha inoltre inasprito l'accusa già in atto contro la società, secondo cui i risultati delle sue ricerche favoriscono il servizio di shopping di Google a danno di quello dei concorrenti.

La Commissione ha scritto in una nota di aver inviato a Google due "comunicazioni di addebito".

In base alle nuove accuse, Google avrebbe abusato della sua posizione dominante impedendo a siti Web terzi di mostrare pubblicità dei concorrenti.

Il riferimento è alla piattaforma di Google "AdSense for Search", in cui la società agisce come intermediario per siti Web come quelli di rivenditori online, operatori di telecomunicazione o quotidiani.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia