BORSE ASIA-PACIFICO su massimi 2016 su ritrovato appetito al rischio

mercoledì 13 luglio 2016 08:37
 

INDICE                        ORE  8,30    VAR %    CHIUS. 2015
 ASIA-PAC.                     426,69       0,24     411,31
 TOKYO                         16.231,43    0,84     19.033,71
 HONG KONG                     21.303,88    0,37     21.914,40
 SINGAPORE                     2.904,82     0,10     2.882,73
 TAIWAN                        8.857,75     0,18     8.114,26
 SEUL                          2.005,55     0,72     1.800,75
 SHANGHAI COMP                 3.055,93     0,21     2.850,71
 SYDNEY                        5.388,50     0,66     5.295,86
 MUMBAI                        27.787,53    -0,07    26.117,54
                                                     
                                                     
 
    13 luglio (Reuters) - Borse dell'Asia-Pacifico vicine ai massimi del 2016
oggi, sulle attese di una solida crescita Usa e di una politica economica
accomodante nei principali mercati nei quali la propensione al rischio degli
investitori è stata danneggiata dalle incertezze provocate dalla Brexit.
    "Nei giorni scorsi, tutto sembrava incerto per la Brexit ma adesso che la
Gran Bretagna sta per avere un nuovo primo ministro... questo sta rassicurando
gli investitori", commenta Masahiro Ichikawa, senior strategist presso Sumitomo
Mitsui Asset Management.
    Il ministro dell'Interno conservatore, Theresa May, prenderà oggi il posto
di David Cameron come primo ministro britannico.
    L'indice MSCI, che non comprende Tokyo, alle 8,30 guadagna
lo 0,24% a 426,69 punti. L'indice giapponese Nikkei ha chiuso in aumento
dello 0,84%.
    ** SHANGHAI sale di circa 0,2% con gli investitori attratti dai
titoli finanziari sulle attese di ulteriori stimoli, sostanzialmente ignorando
la sentenza della Corte Permanente Arbitrale dell'Aja che ha negato alla Cina i
diritti sulle isole del Mar Cinese Meridionale, accogliendo il ricorso delle
Filippine. I titoli sono sostenuti anche dalle dichiarazioni del premier Li
Keqiang che ha parlato di solida crescita economica del secondo trimestre, pur
con qualche cautela. 
    ** Sale anche HONG KONG di 0,4%. Prada in media segna
+0,4%.
    ** TAIWAN chiude a +0,18%, su prese di profitto dopo i massimi da 4
mesi toccati ieri. Segno meno per il peso massimo del settore tech TSMC
 che chiude a -1,46%. Ha concluso la seduta ai massimi da un mese SEUL
 mettendo a segno un +0,72%.
    ** SYDNEY ha chiuso a +0,66%, il quinto risultato positivo
consecutivo, con i titoli minerari in spolvero sulla ritrovata fiducia
speculativa.
    ** SINGAPORE poco sopra la parità a +0,11%.
   
    
Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. 
Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia