A2A, per ora non è previsto vertice sindaci Milano-Brescia né vendita quote - Sala

martedì 12 luglio 2016 14:14
 

MILANO, 12 luglio (Reuters) - Non è previsto alcun incontro fra i sindaci di Milano e Brescia a breve su A2A né la vendita di ulteriori quote della superutility lombarda.

E' quanto ha detto il sindaco di Milano, Giuseppe Sala.

"Al momento non abbiamo in programma niente", si è limitato a dire il primo cittadino del capoluogo lombardo a chi gli chiedeva se fosse già stata fissata una riunione con il suo omologo di Brescia, Emilio Delbono, per discutere anche della discesa nel capitale di A2A.

Entrambi i comuni detengono il 50% più due azioni della società e il controllo congiunto attraverso un patto di sindacato.

Lo scorso primo luglio Delbono ha detto che il vertici fra i sindaci di Milano e Brescia si svolgerà entro il mese di luglio con al centro la questione della modifica dei patti parasociali e la discesa nel capitale della superutility lombarda, anche se non è stata ancora decisa la percentuale.

(Sara Rossi)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia