Rcs, da Intesa Sanpaolo 140 mln a Cairo in caso successo Opas - nota

lunedì 11 luglio 2016 07:37
 

MILANO, 11 luglio (Reuters) - Intesa SanPaolo si è impegnata a concedere integralmente a Cairo Communication, in caso di successo dell'Opas su Rcs , un finanziamento revolving da 140 milioni di euro.

Lo riferisce una nota di Cairo, precisando che i termini e le condizioni della linea di credito prevedono che il finanziamento abbia per scopo il pagamento della componente in denaro dell'offerta e ulteriori scopi aziendali generali.

La linea di credito ha durata pari a 60 mesi dalla data del primo utilizzo della medesima e non prevede garanzie reali n covenant finanziari.

"Non sono previsti impegni da parte di Cairo Communication in relazione alle società del gruppo Rcs", compresi limiti a eventuali cessioni di assets o all'assunzione di indebitamento finanziario.

Non è previsto il cross-default, mentre è possibile il rimborso anticipato in caso di cambio di controllo di Cairo Communication e qualora quest'ultima cessi di detenere, direttamente o indirettamente, una partecipazione almeno pari al 35% del capitale sociale di Rcs.

Venerdì scorso, Cairo ha aumento l'offerta per Rcs portandola a 0,18 azioni Cairo e 0,25 euro per ogni azione Rcs.

La nota di oggi suona come una risposta ad alcuni quotidiani, che nel weekend, ipotizzavano che Cairo intaccassse la cassa del gruppo per pagare la componente in contanti dell'Opas.

Anche la cordata concorrente, guidata da Investindustrial, ha aumentotato l'offerta a 1 euro da 80 centeseimi per azione Rcs.

  Continua...