BORSA MILANO in rialzo di oltre il 2% trainata da finanziari

venerdì 8 luglio 2016 12:00
 

MILANO, 8 luglio (Reuters) - A metà seduta Piazza Affari rimbalza e guadagna oltre il 2%, trainata dai titoli finanziari, in particolare quelli che erano stati più colpiti dalle vendite nei giorni scorsi.

La borsa milanese va meglio delle altre piazze europee, in attesa del dato sull'occupazione americana che sarà pubblicato questo pomeriggio (ora italiana).

Intorno alle 11,55 l'indice FTSE Mib segna +2,28%, meglio del benchmark europeo FTSEurofirst 300 (+0,35%). Volumi contenuti sulla piazza milanese, per poco meno di 900 milioni di euro.

** Acquisti sui bancari. I guadagni più consistenti li registrano BANCO POPOLARE (+9,7%), POP EMILIA (+8,3%) e INTESA SP (+7,25%). L'indice dei bancari italiani avanza di quasi il 7%, mentre lo stoxx europeo di settore sale del 2,6%.

** In evidenza anche le assicurazioni, con UNIPOL (+7,3%), UNIPOLSAI (+5,7%) e GENERALI (+5,2%).

** ENI in ribasso (-0,7%), nonostante l'andamento positivo dei prezzi del greggio. E' di questa mattina la notizia che è stato fatto saltare un oleodotto della controllata di Eni in Nigeria nello stato di Baylesa, nella regione del Delta del Niger.

** Debole anche MONCLER.

** HERA cede l'1,55% a 2,418 euro dopo il collocamento di circa l'1,1% del capitale da parte degli azionisti.

** RCS sale dello 0,89% a 0,8525 euro, sopra i valori delle offerte di Bonomi e soci e di Cairo, nell'ultimo giorno utile per eventuali rilanci.   Continua...