Mps, cda approva risposta a bozza lettera Bce, al lavoro per soluzione Npl

giovedì 7 luglio 2016 20:26
 

SIENA, 7 luglio (Reuters) - Il cda straordinario di Mps che si è riunito oggi ha approvato la risposta della banca alla bozza di lettera della Bce e sta "lavorando intensamente" con le autorità per trovare una soluzione definitiva per gli Npl.

Lo ha detto l'AD Fabrizio Viola a margine del cda.

"Abbiamo condiviso ed approvato la nostra risposta alla bozza di lettera che la Bce ci ha anticipato nei giorni scorsi. Come da intese ora attendiamo di ricevere dalla Bce la lettera nella versione definitiva", ha spiegato il manager.

Viola ha aggiunto di stare "lavorando intensamente con le autorità per individuare in tempi brevi una soluzione strutturale e definitiva degli Npl, tutto ciò in un contesto nel quale, anche nel secondo trimestre, l'andamento della gestione caratteristica e l'evoluzione patrimoniale/finanziaria della banca risultano positivi, confermando le tendenze registrate nel primo trimestre".

L'AD ha aggiunto che la banca sta lavorando "con ancora più intensità e vigore per superare anche questo momento e ancora una volta saper attestare la nostra credibilità e ricambiare la fiducia che oltre 5 milioni di clienti non hanno mai smesso di manifestarci".

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia