Leonardo, Ansv raccomanda verifiche aerodinamiche e software per AW609

giovedì 7 luglio 2016 12:38
 

ROMA, 7 luglio (Reuters) - Il team di indagine sull'incidente accaduto al prototipo di "convertiplano" AW609 prodotto dal Gruppo Leonardo raccomanda al costruttore di ristudiare il comportamento aerodinamico del velivolo e di rivedere il software che ne governa i comandi.

Le due raccomandazioni sono contenute nell'interim report pubblicato oggi sul sito dell'Agenzia Nazionale per la Sicurezza del Volo (Ansv).

Nel documento si legge che "l'incidente è avvenuto durante il terzo test di massima velocità" che i due piloti stavano conducendo il 15 ottobre 2015.

L'indagine dell'Ansv "ha dimostrato che il comportamento aerodinamico del velivolo alle alte velocità non è stato completamente previsto dal costruttore. Tanto che per ottenere nel corso dell'indagine una rappresentazione realistica dell'incidente è stato necessario inserire nel simulatore parametri geometrici e aerodinamici irrealistici", scrivono gli esperti.

Per questo motivo il team dell'agenzia "raccomanda che nel corso dei test di certificazione il comportamento aerodinamico del velivolo in condizioni di alta velocità sia rivisto e se necessario si facciano test nelle gallerie del vento".

L'agenzia raccomanda anche che il software "sia riscritto in modo che nel caso di volo in condizioni estreme il pilota non si trovi davanti a effetti imprevisti e a duplicazioni non volute dei comandi dati".

Finmeccanica non commenta il rapporto.

L'ultima decade di maggio la magistratura ha dissequestrato il prototipo del convertiplano consentendo a Leonardo di riprendere i test per lo sviluppo del veicolo e per la certificazione per volare.

  Continua...