BORSE EUROPA ritracciano da massimi 7 settimane, pesano titoli industria

martedì 16 agosto 2016 11:28
 

INDICI                         ORE 11,05   VAR %     CHIUS. 2015
 EUROSTOXX50                    3032,31     -0,47     3267,51
 FTSEUROFIRST300                1359,06     -0,3      1437,53
 STOXX BANCHE                    136,46     -0,5       182,63
 STOXX OIL&GAS                   284,92      0,58      262,31
 STOXX ASSICURAZIONI             232,41     -0,63      285,56
 STOXX AUTO                      490,76     -0,75      565,06
 STOXX TLC                       302,56     -0,61      347,10
 STOXX TECH                      361,47     -0,08      355,86
 
    LONDRA, 16 agosto (Reuters) - Le borse europee sono in calo stamani, dopo
avere toccato i massimi da 7 settimane. A pesare sono i titoli del settore
industriale, sulla scia della revisione al ribasso dell'outlook 2016 da parte
della società svizzera Schindler.
    ** L'indice FTSEurofirst 300 alle 11,05 italiane scende dello 0,3%
e il paneuropeo STOXX 600 dello 0,32%.
    ** Per quanto riguarda le singole piazze, l'indice britannico FTSE 100
 scende dello 0,14%, il tedesco DAX dello 0,36% e il francese
CAC 40 dello 0,3%.
    ** In territorio positivo il settore delle materie prime (+2,6%),
grazie ai risultati che hanno spinto i titoli minerari. 
    ** Il produttore di ascensori Schindler Holding perde il 5% dopo
aver tagliato la previsione di crescita per l'anno in corso, a causa della
crescente incertezza dell'edilizia cinese e della recessione in Brasile che
pesano sull'andamento della società svizzera.
    ** Il titolo Rotork, società britannica specializzata nella
produzione di attuatori, lascia sul terreno il 4%, dopo che HSBC ha rivisto il
rating a 'reduce' da 'hold'.
    ** K&S in calo dello 0,11%, ai minimi da tre anni: la società
tedesca che produce fertilizzante di potassio ha lasciato sul terreno il 12%
circa dopo l'annuncio dei risultati la scorsa settimana.
    ** In controtendenza nello STOXX 600 il titolo Geberit, che
guadagna il 4,6%: la società svizzera che produce articoli sanitari ha superato
le attese con i risultati del secondo trimestre.
    ** Sale anche Linde, a +7,9%, dopo che una fonte ha riferito che
il fornitore Usa di gas Praxair è impegnato in colloqui preliminari per
l'acquisto della società tedesca, operazione che darebbe vita a un leader del
mercato del valore di oltre 60 miliardi di dollari.
    ** La compagnia mineraria cilena Antofagasta, quotata a Londra,
guadagna il 6,4% dopo avere riportato un aumento degli utili nel primo semestre.
    
    
    Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news
anche su www.twitter.com/reuters_italia