Brexit, tedesca BaFin contro sede principale Londra per LSE-Deutsche Boerse

martedì 28 giugno 2016 14:15
 

FRANCOFORTE/BERLINO, 28 giugno (Reuters) - Il numero uno dell'autorità tedesca di controllo dei mercati finanziari, la BaFin, si schiera contro l'ipotesi di stabilire a Londra la sede principale del gruppo che nascerà dalla fusione tra London Stock Exchange e Deutsche Boerse.

"E' difficile immaginare che la più importante sede degli scambi della zona euro venga gestita da un luogo fuori dalla Ue", ha detto Felix Hufeld nel corso di un incontro con la stampa a margine di una conferenza sulla tecnologia finanziaria.

BaFin, che risponde al ministero delle Finanze, non ha alcun potere di veto nelle trattative sulla fusione, ma il suo parere è influente.

A chi gli chiedeva un commento sul trading in euro a Londra dopo l'uscita della Gran Bretagna dall'Unione europea, Hufeld ha detto che le negoziazioni dovrebbero spostarsi verso la Ue e potrebbero avere luogo a Francoforte.

"Vorrei che questo fosse un obiettivo politico significativo... Non può essere politicamente intelligente che una quantità significativa o la maggioranza del trading denominato in euro.. avvenga fuori dell'Unione europea".

Una portavoce del ministero delle Finanze tedesco ha detto intanto che LSE e Deutsche Boerse stanno esaminando, insieme con le autorità di regolamentazione, le conseguenze del voto britannico sulla prevista fusione.

Quanto alle tempista, una portavoce di Lse ha detto che l'assemblea degli azionisti sulla fusione resta fissata per il 4 luglio e che i termini dell'accordo non sono cambiati.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia