BORSE ASIA-PACIFICO in calo, cresce avversione a rischio, yen sale

venerdì 8 luglio 2016 08:44
 

INDICE                        ORE  8,35    VAR %    CHIUS. 2015
 ASIA-PAC.                        412,15    -0,48       411,31
 TOKYO                         15.106,98    -1,11    19.033,71
 HONG KONG                     20.500,74    -1,00    21.914,40
 SINGAPORE                      2.834,39    -0,97     2.882,73
 TAIWAN                            -          -       8.114,26
 SEUL                           1.963,10    -0,56     1.800,75
 SHANGHAI COMP                  2.991,97    -0,82     2.850,71
 SYDNEY                         5.230,50     0,05     5.295,86
 MUMBAI                        27.091,45    -0,40    26.117,54
 
    8 luglio (Reuters) - Le borse dell'Asia-Pacifico oggi ampliano le perdite e
lo yen si rafforza contro il dollaro, mentre gli investitori scaricano gli asset
più rischiosi e si indirizzano verso asset rifugio dopo che negli Stati Uniti
quattro agenti di polizia sono stati uccisi e altri feriti da cecchini a Dallas.
    L'indice MSCI, che non comprende Tokyo, alle 8,35 perde lo
0,48% a 412,15 punti. L'indice giapponese Nikkei ha chiuso in calo
dell'1,11%.
    A Dallas quattro poliziotti sono stati uccisi durante una manifestazione di
protesta per l'uccisione di due uomini di colore questa settimana.
    I mercati erano già sul filo del rasoio dopo una serie di notizie negative
questa settimana mentre cresce l'incertezza per la Brexit e per la situazione
delle banche italiane. Si cerca rifugio nel biglietto verde, nei titoli di stato
e nell'oro.
    C'è attesa per i dati sugli occupati Usa non agricoli, dopo quelli
sostanzialmente positivi di ieri relativi al settore privato. La stima è di un
aumento di 175.000 posti a giugno, secondo un sondaggio Reuters, ma gli
investitori restano cauti dopo la sorpresa negativa del mese precedente.
    ** SHANGHAI in calo sulla persistente debolezza dello yuan e
l'incertezza dopo il voto della Gran Bretagna sull'uscita dall'Ue. Si attendono
nuove misure di stimolo da Pechino, ma gli investitori mantengono la cautela.
    ** Scende anche HONG KONG. Prada guadagna lo 0,6% circa.
    ** Chiusura in calo per SEUL.
    ** Chiusura piatta per SYDNEY, dove si cerca di capire cosa
succederà dopo le elezioni della scorsa settimana.
    ** MUMBAI in calo, zavorrata dal settore tech per la richiesta da
parte del governo indiano di pagamenti per 1,8 miliardi di dollari a sei
operatori per utili sottostimati tra il 2006/2007 e il 2009/2010.
    ** TAIWAN oggi è chiusa a causa del tifone Nepartak. I mercati
riapriranno lunedì.
    
    
    Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news
anche su www.twitter.com/reuters_italia