Banca nazionale Svizzera intervenuta su mercato cambi dopo voto Brexit

venerdì 24 giugno 2016 09:30
 

ZURIGO, 24 giugno (Reuters) - La banca centrale della Svizzera ha detto di essere intervenuta nel mercato delle valute per indebolire il franco svizzero dopo il voto della Gran Bretagna per uscire dalla Ue.

"A seguito del voto del Regno Unito di lasciare l'Unione europea, il franco svizzero si è trovato sotto una forte pressione al rialzo", si legge in un comunicato.

"La Banca nazionale svizzera è intervenuta nel mercato dei cambi per stabilizzare la situazione e resterà attiva in quel mercato".

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia