PUNTO 1-Volkswagen, Corte appello Venezia ammette class action Atroconsumo

venerdì 17 giugno 2016 16:54
 

(Aggiorna con dichiarazione Volkswagen, Altroconsumo, dettagli)

MILANO, 17 giugno (Reuters) - La Corte di Appello di Venezia ha ammesso la class action presentata da Altroconsumo in cui si chiedeva che Volkswagen fosse condannata a un risarcimento danni per aver alterato i risultati dei test sui consumi di carburante e sulle emissioni di CO2 in un modello di auto.

E' quanto fa sapere in una nota l'associazione dei consumatori mentre Volkswagen, contattata da Reuters, ha detto di non aver ricevuto ancora alcuna comunicazione ufficiale a riguardo.

La richiesta di Altroconsumo è partita dopo che l'associazione ha testato in un laboratorio specializzato una Golf Volkswagen 1.6 TDI BM, 77KW scoprendo che i consumi e le emissioni di CO sono risultati più alti del 50% rispetto a quelli dichiarati dalla casa tedesca.

Nell'ambito del cosiddetto 'diesel gate', a inizio novembre Volkswagen ha ammesso con un comunicato ufficiale di aver sottovalutato erroneamente il consumo di carburante e le emissioni di CO2 di diversi modelli di auto.

"Siamo molto soddisfatti, la decisione odierna apre la strada al risarcimento danni per i consumatori e spinge le case automobilistiche a essere più corrette nelle prove su consumi e nella comunicazione sui consumi effettivi", ha detto al telefono Paolo Martinello, avvocato di Altroconsumo.

Dopo aver dichiarato ammissibile la class action, il Tribunale dovrà ora esprimersi -- presumibilmente entro un paio di mesi -- descrivendo la 'classe', cioè la tipologia di utente che potrà aderire (ad esempio il possessore di un determinato modello di vettura) e le modalità della campagna che Altroconsumo dovrà portare avanti per promuovere l'adesione alla class action.

DANNO POTENZIALE DI 450 MILIONI   Continua...