PUNTO 1-Veneto Banca, soci cauti su aumento spianano strada ad Atlante

giovedì 16 giugno 2016 19:41
 

(Aggiunge altri dettagli, contesto, fonti)

di Andrea Mandalà

MILANO, 16 giugno (Reuters) - I grandi soci di Veneto Banca annunciano un'adesione limitata all'aumento di capitale da un miliardo già avviato dall'istituto aprendo la strada ad un intervento di Atlante per la quasi totalità del capitale in un'operazione destinata a replicare quanto avvenuto con Popolare Vicenza.

Dopo che nei giorni scorsi i maggiori azionisti si erano dichiarati disponibili a un sostegno massiccio all'aumento, adesso fanno marcia indietro chiamando in causa le incertezze sulla strategie future della banca, il rischio Brexit e il contesto di mercato sfavorevole, oltre che i tempi ristretti per portare a termine l'operazione che la Bce ha imposto di chiudere entro la fine di giugno.

La strada è decisamente in salita anche per la quotazione in Borsa, anche se non è del tutto ancora esclusa, sottolineano alcune fonti vicine alla situazione.

"Bisognerebbe sperare di raggiungere il 25% di flottante, o anche un po' meno, ma sarà durissima", dice una fonte.

"Mi sembra improbabile che i soci raggiungano il 25%. La banca andrà ad Atlante", taglia corto una seconda fonte.

Borsa Italiana potrebbe accettare una soglia più bassa ma le scarse adesioni pervenute a oggi lasciano poco spazio a questa possibilità.

A inizio dello scorso mese Popolare Vicenza non era stata ammessa alla quotazione dopo che l'offerta da 1,5 miliardi si era conclusa con sottoscrizioni di poco meno dell'8%, di cui una parte marginale computabile come flottante. Di conseguenza il fondo Atlante ha acquisito una partecipazione di oltre il 99%.   Continua...