16 giugno 2016 / 14:53 / un anno fa

Italia-Russia, 9 intese firmate oggi, anche da Salini e Prysmian

ROMA/MILANO, 16 giugno (Reuters) - Aziende italiane e russe hanno siglato oggi 9 intese, che riguardano anche Salini Impregilo, Prysmian, Tesmec e Marie Tecnimont, nell‘ambito del Forum economico in corso a San Pietroburgo.

I settori interessati sono: costruzioni, credito in favore di start up, energia, tecnologie elettriche, progettazione e cooperazione nel settore delle infrastrutture.

Come ricordato nei giorni scorsi da Antonio Fallico -- presidente di Conoscere Eurasia, associazione che organizza lo spazio “Italia in Russia” -- l‘ammontare delle potenziali commesse italiane sarà di alcuni miliardi di euro.

I due Mou coinvolgono:

* Salini Impregilo-Rosavtodor per l‘attuazione di iniziative private per lo sviluppo di infrastrutture stradali;

* Pizzarotti-North Caucasus Development Corporation, per la realizzazione di un cluster medico.

I cinque accordi riguardano:

* Accordo di collaborazione Prysmian-Rosseti ai fini dello sviluppo del mercato della trasmissione energia nel segmento cavi e sistemi.

Il Ceo di Prysmian Russia, Cesare Biggiogera, sentito al telefono da Reuters, ha detto che la società fornirà a Rosseti, operatore unico russo nel settore della trasmissione di energia elettrica, cavi ad altissima tensione prodotti nell‘impianto russo di Rybinsk.

“Non c‘è un valore preciso dell‘accordo ma ci aspettiamo un aumento annuo del fatturato intorno a 50 milioni grazie all‘accordo di oggi”, ha detto il manager.

* Accordo Mikro Kapital (General Invest) e Gorod Deneg, per la costituzione e gestione di un fondo di garanzia finalizzato a coprire le fidejussioni a favore di banche, istituti di credito, aziende e privati che finanziano le start up di giovani imprese.

* Accordo Tesmec-Rosseti per la fornitura di tecnologie per la gestione di linee elettriche con l‘utilizzo di tecnologia italiana.

* Accordo Cesi-Rosseti per la realizzazione di un centro di eccellenza per lo sviluppo e prova di tecnologie elettriche.

* Contratto Zamperla-Regione di Stavropol per la progettazione del Parco divertimenti della zona di Mineralnye Vody.

Due le lettere di intenti, la prima tra Codest, Tenova e Silarus (Gruppo Titan) per la realizzazione del Silicon Cluster per la produzione di silicio metallizzato di alta qualità nella regione di Sverdlovsk. La seconda riguarda Codest, Maire Tecnimont e Azot per la costruzione di un complesso per la produzione di fertilizzanti nella regione di Kemerovo, in Siberia Occidentale.

Sempre oggi, primo giorno del Forum, Sace -- società del gruppo Cdp attiva nell‘export credit -- ha firmato un accordo con la banca di sviluppo russo Vnesheconombank (Veb), per promuovere la cooperazione economica tra i due Paesi. Sace ha allo studio diversi progetti in Russia per un valore di circa 1 miliardo di euro di potenziali impegni.

Il premier Matteo Renzi è atteso a San Pietroburgo in serata e domani avrà un bilaterale con il presidente della Federazione russa, Vladimir Putin.

Ieri, il ministro degli Esteri Paolo Gentiloni, ha detto che l‘Italia firmerà molti accordi con la Russia in settori non sottoposti a sanzioni. Secondo il capo della diplomazia, le sanzioni inflitte dalla Ue per il ruolo svolto da Mosca nella crisi Ucraina, saranno prolungate oltre il 31 luglio prossimo.

--Ha collaborato da Milano Francesca Landini

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below