KR Energy, si dimette maggioranza componenti Cda dopo cambio azionariato

giovedì 16 giugno 2016 15:32
 

MILANO, 16 giugno (Reuters) - Quattro consiglieri di KR Energy, compreso il presidente, hanno rassegnato oggi le dimissioni con efficacia dalla prima assemblea che sarà convocata per consentire alla nuova compagine azionaria di esprimere un'adeguata rappresentatività all'interno della società.

Considerate anche le dimissioni del consigliere Gaetano Tedeschi, comunicate al mercato lo scorso 14 giugno, risultano dunque le dimissioni della maggioranza dei componenti del Cda, si legge in una nota.

La decisione dei consiglieri (Serge Umansky, presidente, Isabella Perazzoli, consigliere con delega, Irene Umansky, consigliere non esecutivo, Andrew Buttler Cassar, consigliere indipendente) fa seguito alla comunicazione che Rise Equity ha acquisito l'intero pacchetto azionario in precedenza detenuto da Whiteridge Investment Fund, corrispondente al 20,09% del capitale di KR Energy, diventandone il primo azionista.

Il 70% del capitale di Rise Equity è detenuto da Se.R.I. Spa, tramite Cordusio Società Fiduciaria per Azioni. Se.R.I. è a sua volta controllata al 50,41% da Vittorio Civitillo.

I clienti Reuters possono leggere il comunicato integrale cliccando su

  Continua...