BORSA MILANO chiude mattina positiva ma sotto massimi con banche

mercoledì 15 giugno 2016 12:18
 

MILANO, 15 giugno (Reuters) - Piazza Affari si avvia a chiudere la mattinata con un buon rialzo, accodandosi alle altre borse europee, anche se sotto i massimi di giornata.

Pur in un contesto generale di avversione al rischio in vista del referendum sulla Brexit del 23 giugno, gli investitori preferiscono prendersi una pausa dai ribassi e far affluire un po' di denaro sui titoli più a buon mercato, come ad esempio i bancari.

** Alle 12,10 l'indice FTSE Mib guadagna l'1,49%, ma in mattinata ha superato +2%, l'Allshare l'1,39%. In linea Londra, Francoforte e Parigi. Volumi per poco più di 900 milioni di euro.

** Rialzi generalizzati tra i bancari tra cui spiccano MPS (+3,89%) e BANCO POPOLARE (+3,27%), quest'ultima dopo le anticipazioni dell'AD Pier Francesco Saviotti sull'aumento di capitale in corso.

** UNICREDIT, che nelle ultime settimane ha più volte ritoccato minimi pluriennali, sale del 2,62% a 2,268 euro in attesa che si sblocchi l'impasse sulla nomina del nuovo Ceo.

** Pesante, con volumi nella norma, ANIMA HOLDING (-1,12%) che da inizio anno ha perso il 43% e da lunedì lascerà il listino principale. Il titolo risente da tempo delle incertezze legate alla fusione tra Banco Popolare e Bpm, suoi principali distributori retail, e delle difficoltà di Mps, altro suo importante distributore.

** Piatta TELECOM ITALIA in un contesto di telefonici europei positivo.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia   Continua...