Banca Generali, dimissioni presidente Vagnone e membro Cda Donnet

martedì 14 giugno 2016 18:20
 

MILANO, 14 giugno (Reuters) - Il Presidente di Banca Generali, Paolo Vagnone, ha rassegnato "per motivi personali" le proprie dimissioni dalla carica e da componente del Consiglio di Amministrazione della Società.

Lo comunica una nota dell'istituto precisando che, sempre oggi, si è dimesso dalla carica di componente del Consiglio di Amministrazione anche Philippe Donnet, attuale Ceo di Generali . A motivazione della decisione, si citano "molteplici compiti ed incarichi assunti nell'ambito del Gruppo Generali, che non gli consentono di dedicare all'attività di consigliere di Banca Generali il tempo e la costanza necessari".

Per leggere la nota della società cliccare su

- Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 

AGGIORNAMENTO

  • Italy
  • US
  • UK
  • Europe
Banca Generali, dimissioni presidente Vagnone e membro Cda Donnet | Notizie | Società Estere | Reuters.com
    chart
  • FTSEMIB
    20,930.26
    -0.67%
  • FTSE Italia All-Share Index
    23,165.83
    -0.58%
  • Euronext 100
    1,017.27
    -0.03%