RPT-BORSA USA indebolita da Microsoft guarda a riunione Fomc

lunedì 13 giugno 2016 17:12
 

(Elimina refuso)

13 giugno (Reuters) - Seduta contrastata per gli indici di Wall Street, appesantiti dal marcato calo del titolo Microsoft alla vigilia del consiglio Fed sui tassi che si apre domani e si concluderà mercoledì alle 20 italiane.

Microsft è in calo di 4,5% a 49,18 dollari dopo l'annuncio che rileverà LinkedIn per 26,2 miliardi. Il titolo della preda balza per contro del 47% a 193,13 dollari.

Intorno alle 16,50, il Dow Jones sale dello 0,14%, l'S&P 500 perde lo 0,03% mentre il Nasdaq Composite è in calo dello 0,1%.

Nove su dieci dei sottoindici di settore viaggiano precededuti dal segno meno, guidati dal calo di 0,62% del paniere dei tecnologici. Facebook cede 1,4% a 114.99 dollari dopo la notizia riportata da 'CNBC' relativa allo 'short' sul titolo da parte di Citron Research.

Il presidente Fed, che nel mese di maggio ha in più occasioni lasciato intendere fosse possibile un nuovo rialzo dei tassi, ha decisamente smussato i toni, in particolare dopo i numeri assai deludenti sugli occupati mensili di maggio.

Sicuramente, a detta degli osservatori, la banca centrale Usa guarda con timore anche all'incombente referendum britannico che potrebbe sancire l'uscita del Regno Unito dall'Unione europea il 23 giugno.

Secondo l'osservatorio FedWatch di CME Group, le chance di una stretta sui tassi Usa dopodomani sono pari a 1% e salgono ad appena 33% per il Fomc del mese prossimo.

I bancari, maggiori beneficiari di un eventuale rialzo dei tassi, si muovono in ribasso, con un calo di circa 1% dei titoli Bank of America, Citigroup e JPMorgan.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia