RPT-BORSA MILANO in deciso calo con banche, pesa ancora rischio Brexit

lunedì 13 giugno 2016 14:14
 

(Precisa che la riunione della Fed è questa settimana)

MILANO, 13 giugno (Reuters) - I timori sulla Brexit continuano a tenere banco sui listini azionari, Piazza Affari compresa, dove non si fermano le vendite sui bancari trascinando l'indice FTSE Mib ai minimi da fine febbraio.

Il tono di cautela sui mercati globali è dettato anche dall'approssimarsi della riunione della Fed di questa settimana.

In questo clima gli investitori continuano a tenersi lontano dagli asset rischiosi rifugiandosi nei titolo di stato. L'asta sui Btp italiani si è chiusa con il tutto esaurito per 7 miliardi, dimostrazione della fame di carta governativa

"E' prevedibile che fino a quando non ci sarà chiarezza sulla Brexit i mercati saranno sotto pressione", commenta un'operatrice.

"L'eventuale Brexit aprirebbe scenari drammatici e potrebbe anche profilarsi un rischio Nexit", aggiunge in relazione all'ipotesi di un'uscita dell'Olanda dalla Ue.

** Poco dopo le 13,00 l'indice FTSE Mib è in calo del 2,39% e l'All Share del 2,41%. Volumi per 1,1 miliardo di euro.

** In Europa il benchmark FTSEurofirst300 arretra dell'1,6% mentre i future di Wall Street segnalano un avvio negativo sulla borsa Usa.

** Raffica di vendite sui bancari con l'indice settoriale italiano che perde il 3,8% circa, a fronte di un calo di poco oltre il 2% del settore in Europa.   Continua...