Antitrust apre istruttoria su Poste per presunte condotte abusive su utenti business

mercoledì 8 giugno 2016 18:24
 

ROMA, 8 giugno (Reuters) - L'Antitrust ha aperto una istruttoria contro Poste Italiane per presunti comportamenti abusivi nel settore clienti business.

Lo si legge in una nota dell'organismo di vigilanza.

L'Autorità vuole "verificare se Poste Italiane abbia posto in essere condotte abusive, volte a escludere l'operatore concorrente Nexive dal settore dei servizi di corrispondenza per i grandi utenti business (Posta Massiva e Posta Time)".

Le condotte contestate "si sarebbero sostanziate nel diniego del servizio Posta Time ai concorrenti e nella contestuale offerta a questi ultimi della sola Posta Massiva, a prezzi ben più elevati di Posta Time. A ciò si aggiungerebbe l'applicazione di sconti selettivi e fidelizzanti sui prezzi di listino di Posta Time ai clienti finali e di una copertura territoriale "variabile" di quest'ultimo servizio".

In sostanza, spiega l'Antitrust, "Poste Italiane offrirebbe ad almeno alcuni dei propri clienti condizioni economiche ben più vantaggiose di quelle offerte ai propri concorrenti, per il recapito nelle zone nelle quale è presente solo la propria rete. L'insieme di tali comportamenti, potrebbe costituire un abuso di posizione dominante di tipo escludente".

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia