Zona euro, banche potranno scegliere in che tempi smaltire Npl

mercoledì 8 giugno 2016 15:33
 

FRANCOFORTE, 8 giugno (Reuters) - In base alle nuove linee guida che la Bce pubblicherà a breve, le banche della zona euro avranno la possibilità di scegliere quanto rapidamente smaltire i propri crediti deteriorati.

E' quanto ha detto la responsabile Bce per la vigilanza bancaria, Daniele Nouy.

Investitori e banche temevano che la Bce nelle nuove raccomandazioni sul tema, attese nei prossimi mesi, potesse di fatto costringere gli istituti di credito ad una vendita "in blocco" degli npl.

Ma le dichiarazioni di Nouy lasciano supporre che il processo inizierà tra diversi mesi e che ai banchieri verrà concessa una certa discrezionalità sulle tempistiche entro le quali gestire il problema.

Nouy ha spiegato che la Bce avvierà un dialogo con le banche su base individuale, lasciando intendere che l'autorità di supervisione sarà aperta ad un approccio su misura per ciascuna banca piuttosto che un unico approccio valido per tutte.

Le banche avranno inoltre la possibilità di esprimere il proprio parere sul rapporto sui non-performing loans che l'istituto di Francoforte è prossimo a pubblicare prima che diventi parte della supervisory guidance Bce.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia