BORSE ASIA-PACIFICO in progresso, forti Hong Kong, Seul

martedì 7 giugno 2016 09:15
 

INDICE                      ORE  8,50    VAR %    CHIUS. 2015
 ASIA-PAC.                   419,10       1,36     411,31
 TOKYO                       16.675,45    0,58     19.033,71
 HONG KONG                   21.290,03    1,24     21.914,40
 SINGAPORE                   2.849,84     0,66     2.882,73
 TAIWAN                      8.679,90     0,96     8.114,26
 SEUL                        2.011,63     1,30     1.800,75
 SHANGHAI COMP               2.936,90     0,10     2.850,71
 SYDNEY                      5.371,00     0,20     5.295,86
 MUMBAI                      26.907,64    0,49     26.117,54
 
    7 giugno (Reuters) - Le borse dell'Asia-Pacifico sono salite a un massimo da
cinque settimane dopo i commenti sostanzialmente positivi sull'economia Usa
della presidente della Fed Janet Yellen, mentre il dollaro è sceso sulle meno
chiare indicazioni sul timing di un rialzo dei tassi.
    L'indice MSCI, che non comprende Tokyo, alle 8,50 guadagna
oltre 1,2%. L'indice giapponese Nikkei ha chiuso in progresso dello
0,6%, con lo yen forte che ha contenuto i rialzi.
    L'azionario in Cina resta cauto mentre è decisamente positivo l'andamento
della Borsa di Hong Kong.
    ** L'indice principale di SHANGHAI ha chiuso poco variato mentre
l'indice CSI300 delle blue chip di Shanghai e Shenzhen cala dello 0,1% circa. Il
ministro delle finanze cinese Lou Jiwei ha detto ieri che il Paese ha spazio per
ampliare il suo piano da 100 miliardi di yuan (15,23 miliardi di dollari) di
sostegno ai lavoratori in mobilità dell'industria. Ma gli investitori restano
cauti in vista della serie di dati economici nelle prossime settimane che
daranno un quadro più chiaro sull'economia cinese e per il lungo weekend che
inizierà giovedì.
    FAW Car e FAW Xiali, entrambe controllate dal gruppo
pubblico FAW Group, sono scese attorno al 4% per il secondo giorno di fila dopo
che i due produttori di auto hanno detto che posticiperanno il piano di
ristrutturazione mirato a eliminare conflitti di interesse all'interno del
gruppo.
    ** HONG KONG è invece in rialzo superiore all'1% con l'Hong Kong
China Enterprises Index che sale dell'1,3%. In evidenza HSBC 
che guadagna circa 1,5% sulla notizia che la banca ristrutturerà la sua
divisione di global banking per tagliare costi e rendere più agile la sua
operatività. Prada -0,57%.
    ** SEUL ha chiuso la giornata con un rotondo rialzo dell'1,27% a un
massimo da quattro settimane dopo i commenti della Yellen che ha dissipato le
preoccupazioni sulla tenuta dell'economia Usa. 
    ** SYDNEY ha chiuso in rialzo dello 0,20% dopo aver annullato parte
dei progressi visti nel corso della seduta. La Banca centrale ha tenuto i tassi
fermi.    
    ** TAIWAN ha chiuso in rialzo dell'1%.
     
    
Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano
Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia