Borse Europa in rialzo grazie a titoli minerari, petroliferi

lunedì 6 giugno 2016 14:37
 

LONDRA, 6 giugno (Reuters) - 
 INDICI                       ORE 14,30   VAR %    CHIUS. 2015
 EUROSTOXX50                  3005,6      0,27     3267,52
                                                   
 FTSEUROFIRST300              1343,08     0,27     1437,53
 STOXX BANCHE                 146,48      -0,22    182,63
 STOXX OIL&GAS                273,56      1,32     262,31
 STOXX ASSICURAZIONI          246,7       0,13     285,56
 STOXX AUTO                   478,3       0,26     565,06
 STOXX TLC                    318,85      -0,37    347,10
 STOXX TECH                   328,64      0,03     355,86
 
    ROMA, 6 giugno (Reuters) - Le borse europee sono oggi in
leggero rialzo grazie ai titoli minerari e a quelli delle
compagnie petrolifere, dopo il calo provocato venerdì scorso dai
deboli dati sull'occupazione negli Usa.
    Gli indici pan-europei STOXX 600 e FTSEurofirst 300
 salgono entrambi dello 0,2% circa.
    I dati Usa sul numero di occupati hanno indebolito il
dollaro, ma al tempo stesso hanno spinto al rialzo il settore
delle commodity, denominate nella moneta Usa.
    ** Titoli come Anglo American, Rio Tinto
 e BHP Billiton guadagnano oltre il 5%, dopo che
il prezzo del rame è giunto al massimo livello da quattro
settimane circa.
    "Il settore minerario rimbalza sulla scorta del dollaro
debole", dice Richard Perry, analista di Hantec Markets.
    ** Anche i pricipali titoli petroliferi come BP e
Total registrano guadagni netti.
    ** Perde invece pesantemente Air France KLM, e un
po' meno Lufthansa e IAG dopo che gli
analisti di Barclays hanno tagliato i target price.
    "Anche se i loro margini stanno ancora salendo grazie al
risparmio sui carburanti, molte linee aree nel mondo
ammetteranno che la domanda è più debole del previsto", scrive
Barclays in una nota.
    ** I persistenti timori sul referendum in Gran Bretagna pro
o contro la Ue fanno stare in guardia gli investitori. Oggi due
sondaggi indicano che i favorevoli all'abbandono dell'Unione
sono in vantaggio di 2-4 punti.    
    La questione del Brexit sta mettendo sotto pressione alcuni
titoli britannici più esposti sul mercato interno. E' il caso
delle società di costruzioni Berkeley, Persimmon
 e Barratt Developments che perdono terreno in
borsa per i rischi connessi all'uscita della Gran Bretagna dalla
Ue.
    
    
Sul sito it.reuters.com le notizie Reuters in italiano. Le top
news anche su www.twitter.com/reuters_italia