Uber, fondo sovrano Arabia Saudita investe 3,5 mld dlr

giovedì 2 giugno 2016 13:55
 

SAN FRANCISCO, 2 giugno (Reuters) - Il fondo sovrano dell'Arabia Saudita ha investito 3,5 miliardi di dollari in Uber , la società di San Francisco che fornisce auto private a noleggio con conducente attraverso una app che mette in contatto passeggeri e autisti, portando il bilancio totale della società, inclusi cash e debito, a oltre 11 miliardi.

Lo ha annunciato in una nota il co-fondatore e Ceo di Uber, Travis Kalanick, definendo l'investimento "un voto di fiducia al nostro business", grazie al quale la app acquisisce un partner cruciale per l'espansione in Medio Oriente.

Il direttore generale del fondo, Yasir Al Rumayyan, avrà un posto in cda.

L'investimento saudita arriva nell'ambito della raccolta di finanziamenti che ha portato il valore della app Usa a 62,5 miliardi di dollari, il più alto al mondo tra le venture-capital.

Nel primo trimestre dell'anno, Uber ha registrato oltre 395.000 utenti in Medio Oriente, cinque volte di più su anno. In Arabia Saudita, dove la app opera dal 2014, l'80% degli oltre 130.000 clienti sono donne.

Uber userà parte dei nuovi finanziamenti in particolare per crescere sul mercato cinese, dove è forte la concorrenza del leader di mercato Didi Chuxing, che ha dietro i giganti di Internet Alibaba e Tencent Holdings.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia