CORRETTO-BORSA TOKYO perde 1,6%, yen forte scatena presa profitti

mercoledì 1 giugno 2016 08:27
 

(Precisa nel primo paragrafo che risultato odierno interrompe serie di cinque sedute positive)

TOKYO, 1 giugno (Reuters) - La borsa giapponese ha chiuso oggi in netta perdita, interrompendo così la serie di cinque sedute positive consecutive, con la performance negativa di Wall Street a guastare il clima e il rafforzamento dello yen che ha provocato una presa di profitti.

L'indice Nikkei ha perso l'1,62%, a 16.955,73 punti. Il più ampio indice Topix ha perso l'1,28% a 1.362,07 punti.

Il settore delle utility è tra quelli peggiori, con una perdita del 2,4%. Tokyo Electric Power Co perde il 2,5%, Tokyo Gas il 3%.

Cala anche il settore dell'export, con Toyota Motor che perde lo 0,8%, Honda Motor Co il 2,5% e Panasonic il 2,2%.

Il dollaro è sceso a circa 109,8 yen, rispetto al massimo mensile segnato lunedì scorso a 111,455 yen.

"La tendenza alla debolezza dello yen è in pausa, dunque gli investitori sono riluttanti a investire per il momento", dice Isao Kubo, equity strategist di Nissay Asset Management.

Oggi il primo ministro Shinzo Abe annuncerà la decisione del governo di rimandare di due anni e mezzo il previsto aumento dell'Iva.

Gli attori del mercato dicono che la notizia avrà un impatto limitato, ma anche che le attese per un aumento della spesa pubblica e per un intervento di 'quantitative easing' da parte della Banca del Giappone sono in crescita.   Continua...