BORSA TOKYO chiude nettamente positiva su yen debole, rinvio Iva

lunedì 30 maggio 2016 08:10
 

TOKYO, 30 maggio (Reuters) - Il mercato azionario giapponese ha chiuso oggi in netto rialzo, sui massimi da oltre un mese, grazie alla debolezza dello yen sul dollaro, dopo che la presidente della Federal Reserve Usa, Janet Yellen, ha indicato un aumento a breve dei tassi d'interesse e mentre il governo giapponese si appresta a rinviare il previsto aumento della tassa sulle vendite.

Il Nikkei ha guadagnato l'1,39% a 17.068,02 punti. Il più ampio indice Topix è aumentato dell'1,19%.

Venerdì scorso Yen ha dichiarato che un aumento del tasso d'interesse nei prossimi mesi "sarebbe appropriato" se l'economia e il mercato del lavoro continuassero a migliorare.

Il clima positivo è stato sostenuto anche dalla decisione del premier giapponese Shinzo Abe di rinviare l'aumento dell'Iva, previsto per il prossimo aprile, di due anni e mezzo. La notizia è stata annunciata oggi ai media dal vice presidente del Partito liberaldemocratico Masahiko Komura.

I trader dicono che anche se il mercato è sollevato dalla decisione sulla tassa, probabilmente gli investitori non assumeranno posizioni lunghe prima dei prossimi eventi importanti di giugno.

"Il mercato ha paura di 'sorprese negative'", dice Michiro Naito, executive director per le equity derivatives and quantitative strategies di JPMorgan. "C'è la Fed e c'è anche una piccola possibilità di Brexit".

Secondo gli ultimi sondaggi, gli elettori favorevoli alla permanenza della Gran Bretagna nell'Unione Europea sono in maggioranza.

I titoli legati all'export hanno risentito positivamente del rafforzamento del dollaro. In particolare Honda Motor guadagna il 3,1%, come Panasonic, Nissan il 3,8%. La catena di drugstore Ain Holdings guadagna oltre il 16% dopo aver registrato un aumento del 27,7% dei profitti operativi per l'anno fiscale terminato ad aprile.

  Continua...