BORSA USA, indici in lieve calo in scia ribasso prezzo petrolio

mercoledì 2 marzo 2016 16:52
 

2 marzo (Reuters) - A Wall Street indici in ribasso, sulla scia del nuovo scivolone dei prezzi petroliferi dopo l'accumulo record delle scorte Usa di greggio e distillati.

La borsa Usa ha chiuso ieri in netto rialzo, consentendo così all'indice S&P500 di recuperare gran parte delle perdite degli ultimi due mesi. L'indice, che è arrivato a cedere fino al 10,5%, è ora sotto di solo il 3% quest'anno.

"Il mercato è andato fortemente in ipercomprato ieri", osserva un broker. "Non sorprende se si vede un po' di ritracciamento oggi", aggiunge.

Intorno alle 16,40 il Dow Jones cede lo 0,38% a 16.800 punti, il Nasdaq arretra dello 0,16% a 4.681 punti e lo S&P500 cede lo 0,31% a 1.972 punti.

Le azioni Monsanto cedono il 5% a 87,85 dollari dopo che la società ha ridotto le stime sull'utile 2016.

I dati odierni Adp hanno evidenziato che il settore privato Usa ha aumentato più delle attese i posti di lavoro a febbraio a 214.000, facendo emergere una solida crescita dei posti di lavoro nonostante i timori su un rallentamento dell'economia globale.

Gli investitori sono sempre più convinti che si vada verso tassi di interesse più alti da parte della Fed, mentre si attendono più stimoli monetari da parte della Bce e della banca centrale cinese.

Zynga sale del 7% circa a 2,31 dollari dopo l'annuncio di un nuovo Ceo.

  Continua...