Facebook, Germania apre indagine su abuso posizione dominante

mercoledì 2 marzo 2016 11:32
 

FRANCOFORTE, 2 marzo (Reuters) - L'antitrust tedesco ha aperto un'indagine su Facebook, con l'ipotesi di abuso di posizione dominante a causa della violazione della legge sulla protezione dei dati personali.

L'autorità ha detto di sospettare che i termini di servizio di Facebook relativi all'uso dei dati degli utenti potrebbero costituire un abuso di posizione dominante nel mercato dei social network.

A febbraio Facebook era già entrato nel mirino della Commissione nazionale dell'informatica e delle libertà (Cnil) francese, che ha intimato all'azienda di cessare di seguire attraverso un cookie i navigatori web che abbiano visitato una sua pagina senza però essere iscritti al social network.

Sul sito it.reuters.com le notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia