Intesa SP, in private banking Italia M&A non è priorità ma pronta a valutarlo

martedì 1 marzo 2016 13:47
 

MILANO, 1 marzo (Reuters) - Intesa Sanpaolo vuole crescere nel private banking in Italia principalmente attraverso l'assunzione di private banker ma è pronta a valutare acquisizioni a determinate condizioni.

Lo ha detto il Ceo Carlo Messina a margine di un evento a Milano, rispondendo a chi gli chiedeva un commento sulle voci stampa di un interesse di Banca Fideuram per Bim, messa in vendita da Veneto Banca.

"Possiamo crescere nel private banking in Italia o assumendo private banker o attraverso selettive acquisizioni se il loro costo è inferiore all'assunzione di private banker", ha detto.

"La mia preferenza va per le assunzioni ma siamo anche disponibili a valutare acquisizioni. Ma non è la priorità", ha aggiunto.

(Gianluca Semeraro)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 

AGGIORNAMENTO

  • Italy
  • US
  • UK
  • Europe
Intesa SP, in private banking Italia M&A non è priorità ma pronta a valutarlo | Notizie | Società Estere | Reuters.com
    chart
  • FTSEMIB
    21,415.74
    +0.46%
  • FTSE Italia All-Share Index
    23,638.73
    +0.46%
  • Euronext 100
    1,028.02
    +0.34%