Barclays, utili in calo, in piano ristrutturazione esce da Africa

martedì 1 marzo 2016 09:24
 

LONDRA, 1 marzo (Reuters) - Barclays ha riportato un calo del 2% dell'utile lordo adjusted annuale e ha annunciato un piano di semplificazione delle attività domestiche e internazionli per spingere la redditività e tagliare i costi in primo luogo con l'uscita dallo storico business in Africa.

L'istituto britannico venderà la sua quota del 62% in Barclays Africa Group nei prossimi due anni per focalizzarsi sulle due princpali, e tra le più forti, divisioni quali Barclays UK e Barclays Corporate and International.

Tornando ai risultati Barclays ha registrato per l'esercizio a fine dicembre un utile pretasse adjusted di 5,4 miliardi di sterline contro 5,502 miliardi dell'anno precedente e sotto il consensus degli analisti di 5,772 miliardi.

Nei pochi mesi dalla nomina del Ceo Jes Staley, Barclays ha dato una forte sforbiciata nell'attività di banca d'investimento ed è uscita da diversi business, come in Asia, per tagliare i costi, ridurre i rischi e sostenere i conti.

Sotto il profilo patrimoniale il CET1 è pari all'11,4% dal 10,3% dell'anno precedente, mentre il leverage è salito al 4,5%.

Tuttavia, alcune questioni di ordine legale continuano a pesare sui bilanci. La banca infatti ha effettuato accantonamenti aggiuntivi per 1,45 miliardi legati a presunti compartamenti scorretti nelle vendite di assicurazioni sui mutui.

Barclays ha anche detto che sta cooperando con il Dipartimento di giustizia Usa e la SEC per un'indagine relativa alle pratiche di assunzione di personale in Asia.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia