BORSA USA incerta valuta mossa banca centrale cinese, rialzo greggio aiuta

lunedì 29 febbraio 2016 17:05
 

29 febbraio (Reuters) - Wall Street procede cauta e incerta a metà mattinata, con gli investitori intenti a valutare la mossa decisa da Pechino per rilanciare l'economia.

La banca centrale cinese oggi ha tagliato le riserve di valuta obbligatoria per la quinta volta in un anno.

** A sostenere il mercato contribuisce il rialzo dei prezzi del greggio dopo che l'Arabia Saudita ha dichiarato che collaborerà con altri Paesi produttori per limitare la volatilità del mercato petrolifero. Ne beneficiano i titoli del settore come Chevron e Exxon.

** Intorno alle 16,45 italiane il Dow Jones cede un frazionale 0,03%, l'S&P 500 è piatto e il Nasdaq avanza dello 0,2%.

** L'S&P 500 è indirizzato a invertire la rotta rispetto alla serie negativa degli ultimi due mesi e chiudere febbraio con un magro guadagno, mostrando qualche segnale di ripresa dopo uno dei suoi peggiori inizi d'anno.

** Valeant lascia sul terreno il 9% dopo l'annuncio che l'AD Michael Pearson tornerà da un'assenza per malattia e il rinvio della pubblicazione dei risultati trimestrali.

** Sale invece del 6% Icahn Enterprises sull'offerta per rilevare il pacchetto di Federal Mogul non ancora in suo possesso. Le azioni del produttore di componenti auto oggetto della proposta della società del miliardario Carl Icahn mettono a segno un balzo del 45%.

  Continua...