Saras Trading partita bene, no conclusioni su dimissioni Sechin da Cda

lunedì 29 febbraio 2016 16:27
 

MILANO, 29 febbraio (Reuters) - La società di trading di Saras con sede a Ginevra, partita lo scorso gennaio, sta andando bene, mentre non ci sono conclusione da trarre sulle dimissioni del numero uno di Rosneft, Igor Sechin, dal Cda della società di raffinaizone italiana.

A dirlo è Dario Scaffardi, executive vicepresident e general manager, nel corso della call con gli analisti sui risultati del 2015.

"Saras trading è operativa dal primo gennaio ed è prematuro fare commenti, comunque dalle prime indicazioni che abbiamo sta andando bene. Il fatto di essere vicina ad altri operatori ci dà la possibilità di cogliere le migliori opportunità", ha detto Scaffardi. La società, ubicata in uno dei principali centri europei per le attività di trading sulle commodities petrolifere, agirà come agenzia per la fornitura fisica del gruppo Saras, ma opererà anche in ambito di trading puro con parti terze.

Quanto poi alle dimissioni di Sechin, che ha lasciato il posto a Andrey Shishkin nel consiglio, il manager non trae alcuna conclusione particolare: "Sechin era nel consiglio da tre anni e credo che sia preso da molti impegni per questo ha nominato una persona al suo posto che conosciamo molto bene che sarà in grado di avere più tempo da dedicare a Saras".

Lo scorso ottobre il colosso dell'energia russo ha venduto il 9% di Saras, restando con con una quota del 12%. Sul mercato si ipotizza che il passo indietro di Sechin possa prefigurare un un ulteriore disimpegno da parte dei russi con collocamento di parte o dell'intera quota detenuta.

(Giancarlo Navach)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia