BORSE ASIA-PACIFICO in rialzo con greggio, guardano G20

venerdì 26 febbraio 2016 08:58
 

INDICE                        ORE  8,45    VAR %    CHIUS. 2014
 ASIA-PAC.                     377,20       0,98     467,23
 TOKYO                         16.188,41    0,30     17.450,77
 HONG KONG                     19.357,04    2,48     23.605,04
 SINGAPORE                     2.649,06     1,75      3.365,15
 TAIWAN                        8.411,16     0,54      9.307,26
 SEUL                          1.920,16     0,08      1.915,59
 SHANGHAI COMP                 2.767,21     0,95      3.234,68
 SYDNEY                        4.879,96     -0,02     5.411,02
 MUMBAI                        23.136,91    0,70     27.499,42
 
   26 febbraio (Reuters) - Mercati azionari dell'area Asia-Pacifico in cauto
rialzo oggi con il prezzo del petrolio in aumento, mentre l'attenzione degli
investitori si concentra sul G20 che inizia oggi a Shangai nella speranza di
politiche comuni per fronteggiare il rallentamento dell'economia globale.
    Il numero uno della banca centrale cinese, Zhou Xiaochuan, ha detto che
Pechino ha ancora spazio e modi per supportare la seconda economia del mondo.
    La reazione dei mercati è comunque prudente con l'indice della borsa di
Shangai che mette a segno un +0,9%, in un rimbalzo che non convince dopo
il calo del 6% registrato ieri.
    L'indice MSCI, che non comprende Tokyo, alle 8,45 circa sale
dello 0,98%. Positiva Tokyo che ha chiuso a +0,3% sui massimi delle ultime tre
settimane.
    Va meglio HONG KONG che guadagna il 2,48%. Anche SINGAPORE 
sale dell'1,75%, tamponando le perdite settimanali allo 0,9%. A guidare il
rialzo Sembcorp Marine che rimbalza dopo quattro giorni di perdite che
lascia sul terreno oltre il 5%.
    TAIWAN ha chiuso in rialzo dello 0,54%. Negativa Hon Hai Precision
 dopo aver messo in stand by la sua offerta di takeover per la
giapponese Sharp Corp.
    SEUL è poco mossa con una chiusura a +0,1% con il won stabile,
mentre MUMBAI sale dello 0,7%.
    SYDNEY ha archiviato la seduta in frazionale discesa appesantita dal
comparto bancario debole a causa della forte volatilità.
    
    Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news
anche su www.twitter.com/reuters_italia