Francia chiede a Google 1,6 mld euro in tasse arretrate - fonte

mercoledì 24 febbraio 2016 17:18
 

PARIGI, 24 febbraio (Reuters) - La Francia chiede 1,6 miliardi di euro di tasse arretrate a Google, criticata per l'utilizzo di tecniche aggressive di ottimizzazione fiscale, secondo quanto riferito da una fonte del ministero delle Finanze.

"Per quanto riguarda il nostro Paese, il recupero fiscale che interessa questa società ammonta a 1,6 miliardi di euro", ha detto la fonte.

Nessun commento da un portavoce di Google France.

A inizio mese il ministro delle Finanze francese Michel Sapin ha escluso di stringere un accordo con il motore di ricerca Usa come fatto invece di recente dal governo britannico, sottolineando che le cifre sul tavolo in Francia sono "molto maggiori" di quelle del Regno Unito.

Con le autorità britanniche Google ha raggiunto un'intesa per il periodo dal 2005 concordando il pagamento di 130 milioni di sterline (165 milioni di euro).

Per quanto riguarda l'Italia, a fine gennaio la Guardia di Finanza di Milano ha notificato un verbale di constatazione ai vertici di Google in cui si quantifica in 227 milioni di euro l'ammontare che la società Usa avrebbe evaso al Fisco italiano tra il 2009 e il 2013 tramite la sua controllata irlandese Google Ireland ltd.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia