Bouygues, quota 10-15% in Orange sarebbe corretta, trattative proseguono - AD

mercoledì 24 febbraio 2016 11:07
 

24 febbraio (Reuters) - Le trattative per un'integrazione tra Bouygues Telecom e Orange potrebbero durare ancora alcune settimane ma non andranno oltre questo trimestre e una partecipazione nell'ordine del 10-15% di Bouygues in Orange sarebbe corretta.

Lo ha detto Martin Bouygues, Ceo del conglomerato francese Bouygues a cui fanno capo anche attività di costruzioni e il canale televisivo TF1, durante una conferenza stampa.

Se il gruppo diventasse un azionista significativo di Orange avrebbe dei posti in Cda, ha aggiunto.

Orange sta trattando da inizio gennaio per rilevare Bouygues Telecom, il terzo operatore mobile francese, per circa 10 miliardi di euro in contanti e azioni con un'operazione che farebbe di Bouygues il secondo azionista di Orange dopo lo Stato.

Bouygues Telecom, che dall'arrivo di Iliad sul mercato francese nel 2012 è stata penalizzata da una guerra dei prezzi, sta mettendo in atto un piano di rilancio con tagli di personale e una maggiore focalizzazione sulla rete 4G e la banda larga.

L'Ebitda di Bouygues Telecom nel 2015 si è attestato a 752 milioni, in linea con l'obiettivo della società di circa 750 milioni, in aumento rispetto ai 694 milioni del 2014. I ricavi sono saliti del 2% a 4,505 miliardi. Confermati anche i target di lungo termine per la crescita di vendite e utili.

  Continua...

 

AGGIORNAMENTO

  • Italy
  • US
  • UK
  • Europe
Bouygues, quota 10-15% in Orange sarebbe corretta, trattative proseguono - AD | Notizie | Società Estere | Reuters.com
    chart
  • FTSEMIB
    18,596.66
    -1.18%
  • FTSE Italia All-Share Index
    20,385.96
    -1.15%
  • Euronext 100
    940.30
    +0.00%