BORSA USA debole a metà seduta su calo greggio, scivola JPMorgan

martedì 23 febbraio 2016 19:47
 

MILANO, 23 febbraio (Reuters) - Una nuova ondata di vendite ha colpito Wall Street nella seduta odierna a causa della rinnovata debolezza del greggio che è arrivato a perdere oltre 4% dopo il no del ministro del Petrolio dell'Arabia Saudita Alì Al-Naimi a tagli nella produzione.

"Il fatto che Al-Naimi sia stato chiaro e abbia ripetuto queste dichiarazioni ha innervosito i mercati", commenta Bernard Baumohl, capo economista di Economic Outlook Group.

** Poco dopo le 19,30 italiane il Dow Jones cede l'1,10%, il Nasdaq l'1,14%, l'S&P 500 l'1,07%. Nove settori dell'S&P su dieci sono in calo. Guida i ribassi lo stoxx dell'energia.

** JPMorgan cede il 3,94% dopo aver annunciato che accantonerà altri 500 milioni di dollari per coprire perdite derivanti dal settore energia.

** Fitbit ha annunciato stime sugli utili inferiori alle attese e scivola del 19%.

** Western Digital cede il 7% dopo aver tagliato l'offerta per la rivale SanDisk come conseguenza del venir meno di un grosso investimento dalla cinese Unisplendour Corp.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia