BORSA USA, indici in calo su ribasso greggio

martedì 23 febbraio 2016 17:04
 

23 febbraio (Reuters) - L'azionario Usa è in ribasso incapace di dare seguito ad un nuovo rally in quello che fino ad ora è stato un anno turbolento.

Ad appesantire il sentiment oggi è il nuovo calo dei prezzi del greggio e delle altre commodity dopo il rally di ieri.

Il ministro del petrolio dell'Arabia Saudita Ali Al-Naimi nel corso della conference CERAWeek a Houston ha detto che il Regno saudita non ha "dichiarato guerra" ai produttori rivali e che accoglie con favore la crescita delle compagnie petrolifere statunitensi attive nel mercato dello shale oil che possono contribuire a soddisfare la crescente domanda globale.

I timori di potenziali default delle società nel settore dell'energia hanno intanto ripercussioni negative anche nel comparto bancario.

L'indice S&P dei finanzari è stato il peggior comparto tra i principali dieci settori dell'indice da inizio anno e oggi perde l'1,6% circa.

Su questo tema JP Morgan ha detto oggi che effettuerà accantonamento aggiuntivi per 500 milioni di dollari per coprire le perdite derivant dal settore dell'energia. Il titolo è in calo del 3,6% circa.

** Alle 17,00 italiane il Dow Jones perde lo 0,86%, il Nasdaq l'1,15%, l'S&P 500 lo 0,95%.

** Fitbit affonda del 19% dopo avere deluso gli analisti per l'outlook annunciato ieri in occasione dei conti trimestrali.

** Wester Digital perde oltre il 4% dopo che che una controllata della cinese Unisplendour ha lasciato cadere l'accordo per acquisire una quota del 15% della società in seguito alla decisione della Commisione Usa sugli investmenti esteri (Cfius) di procedere con un'indagine.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia