BORSE EUROPA solide con minerari a metà seduta

lunedì 22 febbraio 2016 13:14
 

MILANO, 22 febbraio (Reuters) - 
 INDICI                       ORE 12,50   VAR %    CHIUS. 2015
 EUROSTOXX50                  2931,19     2,09     3267,52
                                                   
 FTSEUROFIRST300              1304,13     1,48     1437,53
 STOXX BANCHE                 143,63      1,8      182,63
 STOXX OIL&GAS                253,1       2,19     262,31
 STOXX ASSICURAZIONI          241,34      1,64     285,56
 STOXX AUTO                   474,55      2,02     565,06
 STOXX TLC                    322,72      1,64     347,10
 STOXX TECH                   324,16      1,57     355,86
    
    L'azionario europeo è ben impostato a metà seduta dopo una
sessione positiva in Asia, con i minerari forti in un mercato
apparentemente disinteressato alla questione Brexit.
    ** Alle 12,50 italiane l'FTSEurofirst 300 guadagna
l'1,48%, mentre l'indice londinese segna +1,26%.
    ** "Abbiamo avuto buoni dati dall'Asia che stanno
supportando il sentiment in Europa: anche se il fronte politico
sembra più incerto, al momento la questione Brexit non sembra
preoccupare gli investitori anche se le cose potrebbero
cambiare...", commenta Jurgen Michels, chief economist di
BayernLB a Monaco.
    ** Nonostante i guadagni odierni e della scorsa settimana,
l'indice paneuropeo resta in calo di circa 10% circa da inizio
anno a causa dei timori legati al rallentamento della crescita
globale.
    ** Pesante HSBC con un -4% dopo aver riportato nel
quarto trimestre un'imprevista perdita ante-imposte da 858
milioni di dollari. L'indice del comparto bancario
 resta comunque positivo con un +1,8%.
    ** Vanno forte i minerari che mettono a segno un
progresso di circa il 4% grazie al balzo del rame al massimo
delle ultime due settimane, sostenuto dalle speranze di una
ripresa della domanda in Cina.  
    ** Rio Tinto, Glencore e BHP Billiton
 segnano tutte rialzi tra il 4 e il 6%.
    ** Home Retail schizza del 12% dopo che la
sudafricana Steinhoff ha avanzato un'offerta in
concorrenza con la britannica Sainsbury's per
l'acquisto della catena.
    
    
Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le
top news anche su www.twitter.com/reuters_italia