BORSE ASIA-PACIFICO positive, sterlina in calo su timori Brexit

lunedì 22 febbraio 2016 08:41
 

INDICE                        ORE  8,30    VAR %    CHIUS. 2015
 ASIA-PAC.                        380,59     0,79       411,31
 TOKYO                         16.111,05     0,90    19.033,71
 HONG KONG                     19.458,42     0,90    21.914,40
 SINGAPORE                      2.663,19     0,24     2.882,73
 TAIWAN                         8.326,68     0,02     8.114,26
 SEUL                           1.916,36     0,01     1.800,75
 SHANGHAI COMP                  2.927,73     2,37     2.850,71
 SYDNEY                         5.001,22     0,98     5.295,86
 MUMBAI                        23.769,06     0,25    26.117,54
 
    22 febbraio (Reuters) - L'azionario dell'Asia-Pacifico oggi estende i
guadagni della scorsa settimana, con gli investitori in attesa di una serie di
sondaggi sul settore industriale a febbraio per avere il polso dell'economia
globale e la sterlina che perde terreno sui timori di un'uscita di Londra
dall'Ue.
    L'indice MSCI, che non comprende Tokyo, alle 8,30 guadagna
lo 0,79% a 380,59 punti. L'indice giapponese Nikkei ha chiuso la seduta
in rialzo dello 0,9%.
    "L'incertezza politica prodotta dal referendum britannico peserà sulla
sterlina", commenta Elias Haddad, currency strategist di Commonwealth Bank.
    Nonostante l'incertezza legata a una possibile Brexit, tuttavia, le borse
europee sono attese in territorio positivo oggi.
    ** SHANGHAI ha chiuso in rialzo del 2,3%, ai massimi da quattro
settimane, guidata dai settori immobiliare e risorse. Gli investitori hanno
accolto favorevolmente la decisione di Pechino di rimpiazzare il numero uno
dell'autorità di controllo della borsa e i segnali che il governo sta
intensificando le misure di stimolo economico.
    ** In rialzo anche HONG KONG, con Alibaba Health Information
Technology in controtrend: il titolo perde circa il 14% dopo che le
autorità regolatrici hanno fatto sapere che sospenderanno la piattaforma
elettronica di monitoraggio farmaci. Prada perde oltre l'1,2%.
    ** MUMBAI sale per la quarta seduta di fila, anche se gli
investitori restano cauti. Bene, in scia alla ripresa dei prezzi del greggio, le
società del settore energia, come Reliance Industries che sale di
oltre il 2%.
    ** SINGAPORE in territorio positivo, guidata dall'operatore di resort
e casinò Genting Singapore : il titolo sale di quasi il 7% dopo che la
società ha annunciato un Ebitda 2015 sopra le attese.
    ** SYDNEY ha chiuso in rialzo dell'1% circa, al livello più alto da
tre settimane. Bene soprattutto il settore industria e i minerari.
    ** Chiusura piatta per SEUL e TAIWAN.
    
    
    Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news
anche su www.twitter.com/reuters_italia