Autogrill apre altri 3 punti vendita all'aeroporto di Pechino

giovedì 18 febbraio 2016 12:57
 

MILANO, 18 febbraio (Reuters) - Autogrill, tramite HMSHost International, gestirà altri tre nuovi punti vendita all'aeroporto di Pechino con un fatturato previsto di oltre 20 milioni di euro nell'arco della durata dei contratti (cinque anni per due locali e sei anni per l'altro).

Lo annuncia una nota ricordando che Autogrill si è già aggiudicato sei punti vendita nell'aeroporto cinese che sono in corso di apertura.

HMSHost gestirà i tre nuovi punti vendita, come i precedenti sei aggiudicati nell'aeroporto di Pechino, attraverso HMSHost Huazhuo (Beijing) Catering Management Co. Ltd, società in joint venture con l'operatore locale Huazhuo.

L'aeroporto di Pechino, Beijing Capital International Airport (BCIA), è il secondo aeroporto più importante del mondo per traffico passeggeri.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia