Banca Mediolanum, utile 2015 cresce del 37%, saldo dividendo 14 cent

giovedì 18 febbraio 2016 14:33
 

MILANO, 18 febbraio (Reuters) - Banca Mediolanum ha chiuso l'esercizio 2015 con un utile netto in aumento del 37% a 439 milioni di euro, risultato leggermente superiore a diversi consensus, che include l'esborso di 31 milioni per la chiusura del contenzioso fiscale con l'Agenzia delle Entrate.

Lo annuncia una nota, precisando che verrà pagato a saldo un dividendo di 14 centesimi dopo i 16 centesimi già distribuiti.

In borsa il titolo ha dimezzato il rialzo del 2% circa precedente alla diffusione dei risultati e, intorno alle 14,30, avanza dell'1% a 6,315 euro.

La bottom line ha beneficiato dell'aumento delle commissioni di gestione (a 815 da 672 milioni circa) e di performance (326 da 176 milioni circa) e di un margine di interesse salito a 252,8 da 234,6 milioni.

Il totale delle masse gestite e amministrate si attesta nel 2015 a 70.682 milioni, in crescita del 10%.

Il Common Equity Tier 1 Ratio (CET1) pro-forma al 31 dicembre 2015 è pari a 19,66%.

Il cda odierno ha anche approvato un piano di incentivazione e l'autorizzazione all'acquisto di azioni proprie fino a un massimo di 3,5 milioni di azioni entro l'importo massimo di 26,25 milioni da destinare al servizio dei Piani di Performance Share.

Per il testo integrale del comunicato diffuso dalla società, i clienti Reuters possono cliccare su

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia