Bpm, piano fusione B.Popolare prevede mantenimento identità tempo limitato- AD

venerdì 12 febbraio 2016 14:16
 

MILANO, 12 febbraio (Reuters) - Il progetto di integrazione tra Pop Milano e Banco Popolare include l'ipotesi che Bpm Spa mantenga una sua identità per un certo periodo di tempo.

Lo ha detto l'AD di Bpm Giuseppe Castagna nel corso del convegno della Fabi.

Nel progetto presentato alla Bce "c'è il desiderio e la volontà di Bpm Spa di rimanere per un certo periodo di tempo con una sua identità", ha detto Castagna.

Secondo quanto riferito nei giorni scorsi da alcune fonti, il piano prevede che Bpm Spa possa mantenere una sua autonomia come banca rete controllata dal nuovo gruppo per un periodo tra 3 a 6 anni.

Alle sollecitazioni del sindacato sulle garanzie, in sede assembleare, rispetto ad una Bpm Spa autonoma, Castagna ha risposto che "qualsiasi decisione l'assemblea dovesse prendere (sulla fusione) saranno sulla base delle decisioni già prese dalla vigilanza e dall'eventuale accordo delle banche. Quando saremo chiamati a votare avremo tutti gli elementi per potere dire se l'operazione va bene o meno", ha concluso.

(Andrea Mandalà)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia